!DOCTYPE html>
Home » Problemi di udito » Invalidità per ipoacusia neurosensoriale bilaterale

Invalidità per ipoacusia neurosensoriale bilaterale

da | Mar 2, 2018 | Problemi di udito

Con l’avanzare dell’età è naturale riscontrare crescenti difficoltà nell’ascoltare i discorsi di altre persone e nel recepire distintamente notizie dai principali mezzi di informazione come televisione e radio. L’ipoacusia neurosensoriale bilaterale consiste nella riduzione o perdita dell’udito a causa della degenerazione del nervo acustico, non più capace di trasformare le vibrazioni sonore in impulsi nervosi. Questa patologia è ovviabile attraverso l’utilizzo di protesi acustiche opportunamente valutate e consigliate da un otorino laringoiatra.

In tal caso, quindi, è consigliabile recarsi dal proprio medico di famiglia che provvederà alla prescrizione di una visita specialistica ed eventualmente alla richiesta di invalidità civile per ipoacusia.

La corretta procedura per ottenere l’invalidità civile

Il primo passo da compiere è farsi rilasciare dal medico di base un certificato introduttivo che attesti i problemi uditivi riscontrati. In seguito tale documento deve essere inoltrato per via telematica all’INPS (Istituto Nazionale Previdenza Sociale), o mediante il proprio computer oppure avvalendosi dell’aiuto di un patronato; entro 30 giorni dall’invio del certificato si viene convocati a visita dalla commissione di valutazione di invalidità civile.

I medici valutatori richiedono preliminarmente un documento di identità, il certificato del medico curante in originale e una documentazione medica di tipo specialistico, in modo da calcolare nella maniera più accurata possibile la percentuale di infermità del paziente.
Nel caso specifico se tale percentuale supera il 34% si ottiene l’invalidità per ipoacusia neurosensoriale bilaterale che permette di ricevere ausili sanitari e protesi acustiche a titolo gratuito.

Apparecchi acustici: le vantaggiose offerte della ditta Audion

Audion è una rinomata ditta sarda, con sede nella città di Sassari, che da anni si occupa di problemi di udito proponendo al cliente soluzioni altamente tecnologiche volte a migliorare il suo benessere psicofisico a 360 gradi.
In base al livello di ipoacusia (che può essere lieve, moderata, grave o profonda), tecnici specializzati aiuteranno a segliere la protesi acustica migliore tra le seguenti tipologie.

  • Endoauricolari: apparecchi acustici che vengono collocati all’interno del condotto uditivo e variano per grandezza e potenza. I più piccoli, invisibili all’esterno, sono detti “pretimpanici” in quanto collocati in prossimità del timpano;
  • Retroauricolari: dispositivi di differenti dimensioni a seconda del potere di trasmissione. Vengono chiamati così perché alloggiano dietro l’orecchio e un sottilissimo tubicino trasparente collega l’apparecchio all’auricolare effettivo.
  • Ricevitori nell’orecchio: ultimi ritrovati della tecnologia, uniscono la potenza dei retroauricolari, con le discrete dimensioni degli endoauricolari. Il guscio che si posiziona dietro l’orecchio infatti, attraverso un cavetto metallico quasi invisibile, porta il ricevitore direttamente all’interno del padiglione auricolare. In tal modo la ricezione del suono raggiunge livelli di eccellenza.

Inoltre collegandosi al sito web della ditta Audion si può richiedere un appuntamento con i tecnici specializzati, i quali si rendono disponibili a consigli telefonici e anche all’assistenza domiciliare gratuita. In tal modo il cliente può imparare comodamente a casa sua l’utilizzo corretto degli apparecchi acustici e iniziare un percorso rieducativo personalizzato, che lo riabitui gradualmente alla ricezione dei suoni e all’interazione piacevole e spontanea con l’ambiente circostante.

Recuperare l’udito infatti, non vuol dire semplicemente sentire meglio ma tornare ad interagire con il prossimo senza più disagi, con il grande privilegio di essere se stessi.

Richiedi maggiori informazioni o un preventivo gratuito senza impegno

Chiama ora o compila il modulo per essere ricontattato!

Privacy Policy