!DOCTYPE html>
Home » Problemi alle orecchie » Come eliminare gli acufeni

Come eliminare gli acufeni

da | Mar 2, 2018 | Problemi alle orecchie

Soffri di acufene? Quel fastidioso e insopportabile suono nell’orecchio non ti permette lo svolgimento di una vita normale? Se i sintomi sono fischi, ronzi o suoni simili non aspettare e riprendi in mano la possibilità di sentire il vero e proprio silenzio.

Acufene: cos’è e quali sono i sintomi

L’acufene è un rumore o un ronzio che si percepisce all’interno di un’orecchio e in alcuni casi in entrambi, si parla in questa ipotesi di acufene bilaterale. Questa malattia colpisce uomini e donne di tutte le età, ma è diventato molto più frequente nell’uomo oltre i 60 anni.

I sintomi più comuni, che possono provenire anche dal cervello, sono fischi, squilli, fruscii, pulsazioni, rumori fastidiosi che in alcuni casi possono iniziare per poi sparire, e in altri è talmente leggero che la persona affetta impara a conviverci. Purtroppo nella maggior parte delle persone colpite il problema rimane fisso e talmente insopportabile da rendere la vita quotidiana invivibile.

Acufene: possibili cause

L’acufene potrebbe essere causato da diversi fattori, quali, esposizione prolungata e continuativa a rumori forti, l’eccesso di cerume, infezioni all’orecchio, traumi al collo, nonché malattie come la disfunzione della tiroide o difetti cardiovascolari come il soffio al cuore.

Come eliminare gli acufeni leggeri a Sassari

Se è da ormai troppo tempo che quel rumore ti tiene compagnia e vuoi dire basta, non aspettare, approfondisci la causa del problema per poi trovare la soluzione adatta al tuo caso. Per eliminare gli acufeni leggeri è meglio evitare volumi alti di tv, stereo e apparecchi simili, usare tappi per le orecchie, mangiare frutta e verdura e non eccedere con il consumo di caffè, cioccolato e altri alimenti che aumentano l’adrenalina.

L’acufene causato da un infezione può essere curato con gli antibiotici, mentre quello che dipende da sbalzi di pressione può essere attenuato con medicinali per l’ipertensione.

Eliminare gli acufeni gravi

Se il tuo caso è abbastanza grave, come ad esempio l’acufene bilaterale, tanto continuo e rumoroso da impedirti di svolgere una vita all’insegna della normalità, mettendo non solo in imbarazzo te stesso ma anche gli altri, puoi eliminare l’acufene con l’aiuto di dispositivi acustici.

Questi apparecchi allieveranno i fastidiosi rumori regalandoti un immediato sollievo, ma come funzionano? Gli strumenti acustici ideati per chi soffre di questa “malattia” si servono di una terapia del suono personalizzabile in base al caso, in maniera tale da distrarre e allontanare il soggetto dal fastidioso e continuo rumore che l’acufene provoca.

In particolare, l’uso di questri strumenti sperimentati e testati non fanno altro che stimolare il cervello dandogli un comando specifico, cioè quello di non ascolare più il tintinnio, regalando cosi a chi lo indossa la possibilità di ritrovare la meritata serenità e la voglia di stare tra la gente senza dover più sentirsi in imbarazzo.

I dispositivi acustici presenti sul mercato sono piccoli, molto discreti e comodi tanto da sembrare di non averli addosso. Non aspettare e riprendi a sentire i vari suoni che il mondo e la natura ti offrono.

Richiedi maggiori informazioni o un preventivo gratuito senza impegno

Chiama ora o compila il modulo per essere ricontattato!

Privacy Policy